QR Code Business Card
Dove mangiare a Rimini
Dove dormire a Rimini
Aziende e servizi a Rimini
Spiagge e bagnini a Rimini
Annunci a Rimini
Annunci a Rimini
Annunci a Rimini

Pubblicare contenuti turistici su questo portale è molto importante per incentivare la visibilità della tua struttura ricettiva sul web. Avrai la possibilità di pubblicare annunci turistici, pubblicizzare un'attrazione o un monumento del tuo paese, inserire il tuo profilo professionale per farti conoscere nel turismo...ti consigliamo di usufruire di questi strumenti!
Profili Professionali Strutture Ricettive Annunci Turistici Dest. Turismo Article Marketing
Albergatori, Ristoratori, Agenti di Viaggio e operatori turistici si presentano online!
Hotel, Bed and Breakfast e altre strutture hanno pagina dedicata, inserisci anche la tua!
Annunci, Offerte di lavoro e altre inserzioni che riguardano il settore turismo.
Località turistiche, destinazioni, luoghi e monumenti interessanti ed importanti in Italia.
Articoli di Marketing per pubblicizzare eventi, strutture ricettive e offerte turistiche.
Inserisci Profilo Inserisci Struttura Inserisci Annuncio Inserisci Destinazione Inserisci Articolo

Expedia, multa dalla Francia: favorisce gli Hotel partner?

13 ottobre 2011 09:42 0 commenti

Articolo pubblicato da

Expedia è probabilmente uno dei primi siti web su cui si approda se si cerca di prenotare un viaggio online. Si tratta di uno dei portali più all’avanguardia nella ricerca di pacchetti viaggio convenienti per i turisti. La presenza di recensioni su strutture ricettive, viaggi e altro è una componente importante.

Tramite Expedia è possibile prenotare biglietti d’aereo, hotel, automobili a noleggio, crociere, pacchetti vacanza e vari servizi attraverso internet o telefono. L’aspetto del servizio che è stato messo in discussione dal tribunale di Parigi è il sistema di recensioni del portale in cui Expedia fornisce informazioni utili su qualsiasi struttura o pacchetto di viaggio.

Il tribunale di Parigi ha condannato nei giorni scorsi Expedia, TripAdvisor ed Hotels.com a pagare una multa da 430mila euro per aver messo in atto pratiche sleali e ingannevoli. Si sarebbe creata confusione tra siti di opinione e di vendita di pacchetti di viaggio, con pratiche che indirezzerebbero i navigatori on-line verso un albergo piuttosto che un altro. Sembra esistesse un accordo con alcune strutture ricettive.

La sentenza del Tribunale di Parigi costituisce un importante successo dell’azione di Hotrec (l’organizzazione europea degli alberghi, ristoranti e bar.

Questa pagina è stata visualizzata: 1.020 volte

Lascia un commento

Per poter scrivere commenti devi essere registrato al portale. Registrati. Se sei già un utente registrato devi loggarti. Login.