QR Code Business Card
Dove mangiare a Rimini
Dove dormire a Rimini
Aziende e servizi a Rimini
Spiagge e bagnini a Rimini
Annunci a Rimini
Annunci a Rimini
Annunci a Rimini

Pubblicare contenuti turistici su questo portale è molto importante per incentivare la visibilità della tua struttura ricettiva sul web. Avrai la possibilità di pubblicare annunci turistici, pubblicizzare un'attrazione o un monumento del tuo paese, inserire il tuo profilo professionale per farti conoscere nel turismo...ti consigliamo di usufruire di questi strumenti!
Profili Professionali Strutture Ricettive Annunci Turistici Dest. Turismo Article Marketing
Albergatori, Ristoratori, Agenti di Viaggio e operatori turistici si presentano online!
Hotel, Bed and Breakfast e altre strutture hanno pagina dedicata, inserisci anche la tua!
Annunci, Offerte di lavoro e altre inserzioni che riguardano il settore turismo.
Località turistiche, destinazioni, luoghi e monumenti interessanti ed importanti in Italia.
Articoli di Marketing per pubblicizzare eventi, strutture ricettive e offerte turistiche.
Inserisci Profilo Inserisci Struttura Inserisci Annuncio Inserisci Destinazione Inserisci Articolo

Isola del Giglio: turisti per la Concordia, hotel e traghetti pieni

23 gennaio 2012 13:45 0 commenti

Articolo pubblicato da

Costa Concordia, la nave da crociera recentemente affondata nei pressi della costa dell’isola del Giglio, ha riscosso in Italia e all’estero, in relazione ad eventi simili, un’attenzione mediatica senza precedenti.

In questi giorni si sta verificando un’evidente e vergognoso incremento del turismo della zona.

Diverse persone si sono recate sull’isola solo per poter osservare da vicino il relitto. Da alcune interviste televisive agli stessi turisti è sembrato di capire che la curiosità sull’evento è tanta.

Alcuni giornalisti hanno anche cercato di mettere in difficoltà i curiosi, che hanno affollato in questi giorni l’isola, con alcune domande imbarazzanti non trovando evidentemente una risposta valida.

L’afflusso di turisti, visivamente e moralmente non appropriato, potrebbe in qualche modo dare fastidio agli addetti alle operazioni di salvataggio e soccorso che in questo momento stanno lavorando ormai da giorni per ritrovare eventuali superstisti all’interno dello scafo e continuare con le procedure di salvaguardia dell’ambiente.

Si tratta di “turismo del dolore” che ha provocato un incremento evidente dei turisti facendo registrare il pienone sui traghetti e negli hotel della zona. I parenti delle vittime potrebbero aver da ridire sulla situazione che si sta creando attorno ad un evento così tragico.

Questa pagina è stata visualizzata: 1.483 volte

Lascia un commento

Per poter scrivere commenti devi essere registrato al portale. Registrati. Se sei già un utente registrato devi loggarti. Login.