QR Code Business Card
Dove mangiare a Rimini
Dove dormire a Rimini
Aziende e servizi a Rimini
Spiagge e bagnini a Rimini
Annunci a Rimini
Annunci a Rimini
Annunci a Rimini

Pubblicare contenuti turistici su questo portale è molto importante per incentivare la visibilità della tua struttura ricettiva sul web. Avrai la possibilità di pubblicare annunci turistici, pubblicizzare un'attrazione o un monumento del tuo paese, inserire il tuo profilo professionale per farti conoscere nel turismo...ti consigliamo di usufruire di questi strumenti!
Profili Professionali Strutture Ricettive Annunci Turistici Dest. Turismo Article Marketing
Albergatori, Ristoratori, Agenti di Viaggio e operatori turistici si presentano online!
Hotel, Bed and Breakfast e altre strutture hanno pagina dedicata, inserisci anche la tua!
Annunci, Offerte di lavoro e altre inserzioni che riguardano il settore turismo.
Località turistiche, destinazioni, luoghi e monumenti interessanti ed importanti in Italia.
Articoli di Marketing per pubblicizzare eventi, strutture ricettive e offerte turistiche.
Inserisci Profilo Inserisci Struttura Inserisci Annuncio Inserisci Destinazione Inserisci Articolo

Albergatori Reggio Emilia: petizione contro la tassa di soggiorno

17 febbraio 2012 14:39 0 commenti

Articolo pubblicato da

Gli albergatori di Reggio Emilia continuano a non arrendersi e a combattere contro l’introduzione della tassa di soggiorno.

L’introduzione della tassa di soggiorno è una questione comune agli hotel e alle strutture ricettive di tutta Italia.

Una raccolta di firme per dire no alla tassa di soggiorno, una petizione per sottolineare la contrarietà all’imposta per il bilancio 2012 del Comune.

La tassa di soggiorno è un tributo non necessario e inopportuno che colpisce i consumatori e ampi settori dell’economia locale prima ancora delle strutture ricettive”. Così ha dichiarato la presidente Federalberghi Francesca Lombardini.

La tassa di soggiorno in alcune zone dell’Emilia Romagna rischia evidentemente di non favorire il progresso del settore. Il turismo rappresenta infatti una sostanziale risorsa economica per la regione. La nuova imposta rischia infatti di avvantaggiare in modo scorretto altre zone turistiche portando i clienti a soggiornare i posti in cui la tassa di soggiorno non c’è.

Ci sono già l’Imu e altre tasse, c’è una concorrenza fortissima tra le strutture sui prezzi, c’è la concorrenza tra Comuni e province vicini dove l’applicazione a macchia di leopardo dell’imposta può favorire i territori che non ce l’hanno” ha fatto sapere Vilder Canalini, coordinatore Assoturismo/Confesercenti.

Questa pagina è stata visualizzata: 1.422 volte

Lascia un commento

Per poter scrivere commenti devi essere registrato al portale. Registrati. Se sei già un utente registrato devi loggarti. Login.