QR Code Business Card
Dove mangiare a Rimini
Dove dormire a Rimini
Aziende e servizi a Rimini
Spiagge e bagnini a Rimini
Annunci a Rimini
Annunci a Rimini
Annunci a Rimini

Pubblicare contenuti turistici su questo portale è molto importante per incentivare la visibilità della tua struttura ricettiva sul web. Avrai la possibilità di pubblicare annunci turistici, pubblicizzare un'attrazione o un monumento del tuo paese, inserire il tuo profilo professionale per farti conoscere nel turismo...ti consigliamo di usufruire di questi strumenti!
Profili Professionali Strutture Ricettive Annunci Turistici Dest. Turismo Article Marketing
Albergatori, Ristoratori, Agenti di Viaggio e operatori turistici si presentano online!
Hotel, Bed and Breakfast e altre strutture hanno pagina dedicata, inserisci anche la tua!
Annunci, Offerte di lavoro e altre inserzioni che riguardano il settore turismo.
Località turistiche, destinazioni, luoghi e monumenti interessanti ed importanti in Italia.
Articoli di Marketing per pubblicizzare eventi, strutture ricettive e offerte turistiche.
Inserisci Profilo Inserisci Struttura Inserisci Annuncio Inserisci Destinazione Inserisci Articolo

Rimini, albergatori della riviera sul piede di guerra

13 gennaio 2012 10:37 0 commenti

Articolo pubblicato da

La questione, ormai caldissima, della tassa di soggiorno sulla riviera romagnola non sembra placarsi. Gli albergatori, negli ultimi mesi,  hanno collezionato diverse manifestazioni di frustazione sull’introduzione dell’imposta sul soggiorno dei turisti in riviera.

Si tratta di guerra aperta tra gli operatori turistici e la Regione. Gli albergatori hanno manifestato contro la tassa di soggiorno presso il Grand Hotel di Rimini ribadendo ancora una volta che la tassa rischia di penalizzare un settore già in crisi.

Rappresentati di Federalberghi, Fipe, Faita, Fiavet hanno sventolato cartelli con scritto “Turismo tax free“. Uno dei presenti, Giovannino Montanari di Fiavet, ha dichiarato: “Responsabilmente non chiediamo solo di cancellare la tassa ma di sostituirla con un lieve incremento di Imu sugli immobili“.

L’intento è quindi quello di far pesare le maggiori spese sulle spalle degli albergatori e salvaguardare i turisti che già sono stati messi dinanzi ad aumenti di benzina, autostrada, servizi, Iva, ovvero spese aggiuntive che possono fare la differenza nel decidere se andare o meno in vacanza.

L’intento degli albergatori che continuano ad essere contrari e preoccupati sull’introduzione della tassa di sooggiorno è salvaguardare il settore facendo i dovuti sacrifici e venendo incontro alla Regione.

Questa pagina è stata visualizzata: 1.177 volte

Lascia un commento

Per poter scrivere commenti devi essere registrato al portale. Registrati. Se sei già un utente registrato devi loggarti. Login.