QR Code Business Card
Dove mangiare a Rimini
Dove dormire a Rimini
Aziende e servizi a Rimini
Spiagge e bagnini a Rimini
Annunci a Rimini
Annunci a Rimini
Annunci a Rimini

Pubblicare contenuti turistici su questo portale è molto importante per incentivare la visibilità della tua struttura ricettiva sul web. Avrai la possibilità di pubblicare annunci turistici, pubblicizzare un'attrazione o un monumento del tuo paese, inserire il tuo profilo professionale per farti conoscere nel turismo...ti consigliamo di usufruire di questi strumenti!
Profili Professionali Strutture Ricettive Annunci Turistici Dest. Turismo Article Marketing
Albergatori, Ristoratori, Agenti di Viaggio e operatori turistici si presentano online!
Hotel, Bed and Breakfast e altre strutture hanno pagina dedicata, inserisci anche la tua!
Annunci, Offerte di lavoro e altre inserzioni che riguardano il settore turismo.
Località turistiche, destinazioni, luoghi e monumenti interessanti ed importanti in Italia.
Articoli di Marketing per pubblicizzare eventi, strutture ricettive e offerte turistiche.
Inserisci Profilo Inserisci Struttura Inserisci Annuncio Inserisci Destinazione Inserisci Articolo

LA SVIZZERA

3 febbraio 2015 14:43 0 commenti

Articolo pubblicato da

Sono molte le caratteristiche che fanno della Svizzera una meta ambita da turisti di ogni età e nazionalità durante tutte le stagioni dell’anno. Confinando con Francia, Germania, Principato del Liechtenstein, Austria e Italia, la Svizzera è un Paese cosmopolita in cui coabitano persone, lingue e confessioni diverse, infatti, le lingue parlate sono il tedesco, il francese, l’italiano e, in minoranza, il romancio, alle quali si può aggiungere l’inglese che è una lingua di studio obbligatorio. Alla diversità linguistica si aggiunge quella religiosa con i cantoni protestanti e i cantoni cattolici. I cantoni sono in tutto ventisei. La Svizzera, anticamente chiamata Elvezia, presenta inoltre una varietà di tradizioni e culture legate alla storia dei suoi abitanti e dei suoi ospiti. E’ una Repubblica federale direttoriale e anche se non fa parte dell’Unione Europea, ha stretto con essa degli accordi bilaterali e fa parte integrante dell’accordo di Schengen per la libera circolazione di merci e persone. Qui la democrazia ha sia forma diretta che rappresentativa. I cittadini possono sia proporre leggi sia respingere leggi già approvate dal parlamento.
E’ un Paese alpino, senza sbocco al mare e la maggior parte della popolazione è concentrata sull’Altopiano, dove sono situate le maggiori città, anche se gli insediamenti coprono soltanto il 6,8% della superficie totale. Zurigo, capitale economica della Confederazione, mix eccezionale di divertimento, cultura, natura e relax, ma anche vetrina d’arte e paradiso dello shopping, e Ginevra, perno centrale di tutta la regione in materia di economia, salute, istruzione, cultura e trasporti, e sede europea dell’ONU e dell’importante annuale Salone internazionale dell’automobile che quest’anno si terrà dal 6 al 16 marzo 2014.

Le proposte più interessanti per una visita al Salone di Ginevra si possono trovare sul sito http://svizzeraintreno.ilgirasoleviaggi.it/offerte-speciali-svizzera/salone-dellauto-di-ginevra-dal-6-al-16-marzo-2014.html

Sono entrambe piazze finanziarie internazionali e sono anche fra le prime città a livello mondiale per la qualità di vita. Berna è la capitale, e il centro burocratico e politico: qui hanno sede il Parlamento e la Sede del Governo. Qui si possono ammirare monumenti d’arte architettonica medievale, ma anche esempi di design internazionale. Basilea è un importante centro industriale del settore chimico e farmaceutico e offre, con i suoi quaranta Musei, la massima densità dei musei del Paese. Ovviamente, per gli appassionati della montagna e degli sport invernali, sono presenti località alpine che si distinguono per eleganza, perfezione delle piste e infrastrutture all’avanguardia. Uno dei paesini più belli è senza dubbio Wengen, con piccole case di legno e chalet disseminati qua e là, la vicina Grindelwald, Zermatt e Saas-Fee nel Canton Vallese (solo per citarne alcune).
La stazione sciistica più famosa e conosciuta è invece St. Moritz. Chic, elegante ed esclusiva come poche altre al mondo, offre 350 km di piste.
Per quanto riguarda il territorio, gran parte della superficie è composta da foreste e più di un quarto di essa, nella parte più elevata dell’arco alpino, è praticamente non abitata. La restante parte è utilizzata per attività agricole e alpeggi.
I fiumi che nascono in territorio elvetico sfociano in quattro diversi mari: i maggiori sono il Reno, il suo affluente Aar e il Rodano.
I laghi sono circa 1.500, a causa della struttura topografica del territorio e dell’eredità lasciata dalle glaciazioni. I maggiori specchi d’acqua, condivisi con le nazioni limitrofe, sono il lago Lemano, sulle cui rive si trovano Ginevra e Losanna, il lago di Costanza e il lago Maggiore, mentre i laghi completamente in territorio elvetico sono il lago di Neuchatel, il lago dei Quattro Cantoni e il lago di Zurigo.
Numerose sono le cime che superano i 4000 metri. La cima più alta è la Punta Dufour del massiccio del Monte Rosa condiviso con l’Italia, mentre quella interamente svizzera è il Dom, tra Zermatt e Saas Fee. Il monte svizzero più famoso al mondo è probabilmente il Cervino, ma anche il gruppo composto da Eiger, Monch e Jungfrau nelle Alpi bernesi è sicuramente uno dei panorami più fotografati.
Il clima del paese è influenzato dall’Atlantico. Le correnti, provenienti da occidente portano sui cieli svizzeri aria umida e mite, in modo da temperare il clima in estate e di mantenerlo temperato in inverno. Le variazioni di temperatura nelle diverse località svizzere sono anche fortemente influenzate dall’altitudine.
Un aspetto importante che contraddistingue la Confederazione è la protezione dell’ambiente. Negli ultimi anni, infatti, il numero delle aree protette e dei parchi è notevolmente aumentato.
Per quanto riguarda le infrastrutture sia le ferrovie e strade sono ad un ottimo livello; l’energia idraulica è la principale fonte di energia, anche se sono presenti centrali nucleari di ultima generazione. Stanno, però, diventando due assi portanti della politica energetica svizzera, la promozione delle energie rinnovabili e il costante miglioramento dell’efficienza energetica.
Molto ben sviluppata, è anche la rete di trasporti pubblici: infatti, le ferrovie coprono in modo capillare tutto il territorio e il servizio è qualitativamente alto. Esistono tariffe unificate tra treni, autobus, funivie, battelli ecc. Nelle regioni di montagna i trasporti possono diventare attrazioni turistiche, come ad esempio gli autopostali PTT che collegano anche le più piccole località o i treni panoramici, come il Bernina Express (“il trenino rosso”), il Glacier Express e il GoldenPass, che collegano molte località attraversando selvaggi paesaggi montani tra nevai, ghiacciai, alti foresti di abeti e scoscesi pendii rocciosi.

Il Girasole Viaggi propone moltissimi itinerari alla scoperta della Svizzera. Da consultare il sito www.ilgirasoleviaggi.it se si ha in programma un viaggio in Svizzera.

La Svizzera possiede una stabile e moderna economia di mercato, nonchè il primato della libertà economica in Europa (dal 2009) e il primato della competitività a livello mondiale (raggiunto negli anni 2009, 2010 e 2011). Sono presenti in Svizzera numerose imprese transnazionali famose come Nestlé, Swatch e Rolex, per citarne solo alcune. L’industria orologiera è radicata tradizionalmente nel Paese e ne rappresenta uno dei ‘’ cluster’’ economici. Un altro aspetto distintivo dell’industria svizzera è la produzione di cioccolato.
Da non dimenticare luoghi e opere d’arte che fanno parte dei patrimoni dell’umanità dell’Unesco come il centro storico di Berna, l’Abbazia di San Gallo, la Ferrovia Retica nel paesaggio dell’Albula e del Bernina.

Questa pagina è stata visualizzata: 1.538 volte

Lascia un commento

Per poter scrivere commenti devi essere registrato al portale. Registrati. Se sei già un utente registrato devi loggarti. Login.